"Destinazione Italia", la nuova politica governativa per l'attrazione degli investimenti

25/11/2013

Il GSE, attraverso il Progetto Corrente, informa gli operatori che il Governo ha attuato “Destinazione Italia”,  una  nuova politica organica di attrazione degli investimenti esteri volta anche a favorire la competitività delle imprese italiane. Si compone di 50 misure che incidono su tutto il “ciclo di vita dell’investimento” e toccano numerosi ambiti: dal fisco al lavoro, dalla giustizia civile alla ricerca, dal rafforzamento della rete estera al miglioramento della reputazione dell’Italia all’estero.

Attrarre investimenti è essenziale per sostenere l’economia italiana perché consente l’apertura di nuove attività e insediamenti produttivi, la riconversione di attività esistenti, la capitalizzazione e il rafforzamento finanziario delle nostre imprese, la creazione di lavoro e conoscenza. Il progetto di riforma del Paese contenuto in Destinazione Italia è rafforzato da orizzonti e scadenze precise, prima fra tutte EXPO2015, il momento in cui il mondo arriverà fisicamente in Italia, e in cui avremo l’occasione di mettere in mostra il valore del nostro Paese.

Il progetto Corrente invita le imprese a partecipare attivamente a questa nuova politica di attrazione degli investimenti attraverso la compilazione del questionario online o la proposta di una misura aggiuntiva alle 50 già proposte.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: http://destinazioneitalia.gov.it/

Chiudi Next Back