Cina: partecipazione al progetto E-City

18/02/2014

Il GSE, attraverso il Progetto Corrente e d’intesa con gli enti istituzionali di settore, aggrega le imprese italiane interessate al mercato cinese e attive nei settori della pianificazione urbana, produzione di energia da fonti rinnovabili,edilizia sostenibile e sistemi di gestione dei rifiuti al fine di coinvolgerle nel Progetto E-City.

E-City è un progetto segnalato dall’Ambasciata d’Italia per lo sviluppo in Cina di un possibile Sino-Italian People-centred Green and Smart City fondata sugli elementi chiave di una città moderna e pianificata coinvolgendo le aziende italiane attive nei settori della pianificazione urbanistica, delle tecnologie per l'edilizia sostenibile e dei sistemi per la gestione dei rifiuti. Il programma costituisce una opportunità unica per le imprese italiane che avranno la possibilità di presentare il loro know-how e la loro capacità imprenditoriale agli investitori cinesi, gettando le basi perla creazione di un hub sino-italiano per l’avvio di investimenti, collaborazioni scientifiche e programmi di formazione nei settori green economy, moda, arredo e design, utilities, industria agro-alimentare, intrattenimento, innovazione nei materiali e tecnologie da costruzione.

Le imprese italiane interessate a prendere parte al progetto E-City sono pregate di compilare il file in allegato indicando le proprie tecnologie e attività afferenti ai macro settori  dell’energia, delle costruzioni e dell’industria. La matrice delle competenze permetterà, attraverso la mappatura delle tecnologie prodotte e dell’offerta di servizi delle singole imprese, di lavorare in maniera sinergica e dar vita alla stesura del progetto preliminare italiano per E-City.

Si invitano le aziende a compilare il documento allegato e inviarlo entro il 28 febbraio 2014 all’indirizzo corrente@gse.it.

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Progetto Corrente  |  corrente@gse.it  |  Tel. 06 80114959

Chiudi Next Back