Tavola rotonda sulle opportunità d'investimento in Arabia Saudita

02/04/2013

Il GSE, con il progetto Corrente, ha avviato un percorso di esplorazione delle opportunità offerte dal settore cleantech in Arabia Saudita dove sono state pubblicate le linee guida del piano energetico nazionale che diverrà operativo nei prossimi mesi e che prevede un forte sostegno alla produzione di energia da fonti rinnovabili.

Il bando, il cui white paper è in consultazione pubblica (http://www.kacare.gov.sa/cpp/downloads)  fino al 5 aprile 20113, sarà probabilmente emanato in estate e prevedrà un significativo impegno tecnologico, finanziario e organizzativo (in particolar modo per lo sviluppo del local content) da parte degli operatori interessati.  In breve:

  • Tecnologie previste dalla prima fase del programmaeolico e solare (PV, CSP)
  • Potenza totale54 GW al 2032 (di cui 0.8GW nella prima fase)
  • Meccanismo d’incentivazioneofferta al ribasso ponderata con punteggio tecnico/economici  
  • Energia incentivataimmessa in rete per 20 anni
  • Potenza minima d’impianto5MW  
  • Fideiussione bancaria in fase di partecipazione alla gara (proposal security)per impianti da 5 a100MW – 37.500 SR/MW
  • Garanzia sulle prestazioni dell’impianto75.000SR/MW (primo anno), 150.000SR/MW(anni successivi)

Al fine di condividere le proposte organizzative degli operatori italiani e individuare un gruppo ristretto di imprese pronte ad investire nel contesto saudita, particolarmente sfidante e competitivo, il giorno 23 aprile alle h. 10 presso la sede GSE si terrà una tavola rotonda per discutere del contenuto del white paper e organizzare una  missione imprenditoriale in loco a fine maggio 2013, in occasione del Saudi Energy International Trade Exhibition, volta a far incontrare le istituzioni locali come  Ministeri, Camera di Commercio e l’agenzia per lo sviluppo delle rinnovabili (KA.CARE).

Le imprese interessate, in linea con i criteri illustrati, e intenzionate a partecipare al bando possono far pervenire la loro adesione alla pagina dedicata.

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Progetto Corrente  |  corrente@gse.it  |  Tel. 06 80114959

Chiudi Next Back