Cogenerazione Trigenerazione

La cogenerazione è la generazione simultanea, in un unico processo, di energia

termica ed elettrica/meccanica, che garantisce un risparmio di energia primaria, rispetto alla produzione separata.

La cogenerazione utlizza sistemi di generazione tradizionali (ad es. motori a combustione interna, turbine a vapore, turbine a gas, cicli combinati,...) dove l'energia termica prodotta viene recuperata e utilizzata per usi diversi dalla generazione elettrica (ad es. usi industriali, teleriscaldamento,...).

La direttiva 2004/8/CE, recepita dal D. lgs 20/07, perseguendo gli obiettivi di accrescimento dell’efficienza energetica e di miglioramento della sicurezza dell’approvvigionamento, ha creato un quadro per la promozione e lo sviluppo, nel mercato interno, della cosiddetta cogenerazione ad alto rendimento, basata sulla domanda di calore utile e sul risparmio di energia primaria, tenendo conto delle specifiche situazioni nazionali. 

Per raggiungere questi obiettivi, la direttiva ha definito:

  • l'energia elettrica qualificabile come cogenerativa (la cd. elettricità da cogenerazione), a partire dalla domanda di energia termica (o calore) utile;
  • la cogenerazione ad alto rendimento, prevedendo che gli Stati membri: 
  1. riconoscano una “garanzia di origine” solo all’energia elettrica qualificabile come cogenerativa ad alto rendimento;
  2. attribuiscano i benefici previsti alla sola cogenerazione ad alto rendimento.

La trigenerazione è la generazione, in un unico processo, di energia termica, elettrica/meccanica e frigorifera. Quest'ultima può essere alternativamente prodotta mediante l'impiego:

  • di parte dell'energia termica recuperata in un ciclo frigorifero ad assorbimento, basato su trasformazioni di stato del fluido refrigerante in combinazione con una sostanza utlizzata quale assorbente;
  • di parte dell'energia elettrica prodotta, per l'alimentazione di gruppi frigoriferi a compressione, attualmente più diffusi e caratterizzati da minori costi di investimento.

La trigenerazione è indicata, al fine di incrementare il fattore di utilizzo dell'impianto, per utenze caratterizzate dalla compresenza delle tre richieste energetiche. Peraltro, i fabbisogni di energia termica e frigorifera possono presentarsi sia separatamente, sia contemporaneamente.